Permesso a sorpresa

Ieri pomeriggio l’improvviso colpo di scena. Direttamente dal racconto di Nomade:

“Ma se io vi mandassi a casa per il week end mi promettete che lunedì poi tornate?”
“Eh? parla con me?”
“Sì, lei. Se io la mando a casa mi promette che lunedì me la riporta?”
“Glielo devo scrivere col sangue o basta un sì?

E fu così che ci ritrovammo a casa in un’euforia tutta da giorno di festa. Di quelle che vuoi fare così tante cose che non sai da dove partire, che progetti  momenti di relax davanti al camino e poi ti ricordi di avere 3 pupattole che girano per casa con il grido di guerra “babboooo, mammaaaaa, babababababababah”.

L’unica che ha le idee davvero chiare è la Pallottola, che evidentemente ha come obiettivo del suo permesso dal servizio leva il mangiare più che può!

Va a finire che le cambiamo soprannome in Lupina.

4 Responses

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: