Squilibrata equilibrista

Finalmente, col torrido mese di giugno si sono chiuse le gare ginniche di quest’anno scolastico. E anche quest’anno, anche se ben pochi hanno creduto in lei, la paperella ha gareggiato in una categoria ancora superiore (la seconda, per difficoltà, alla quale possono accedere le bambine del suo anno), e si è guadagnata la finale nazionale nei suoi due attrezzi preferiti, trave e corpo libero.

E infine, a dispetto di un arbitraggio discutibile, si è piazzata nelle prime venti di Italia in entrambi. Ma per noi tifosi meritava anche di meglio!
Complimenti a te, che insegui la tua passione e i tuoi sogni, alla faccia di chi in te non ci crede!

O per dirla con una canzone che ti piace :

… ma non darti per vinto perché 
chi ci ha già rinunciato 
e ti ride alle spalle 
forse è ancora più pazzo di te…

Continua così, squilibrata equilibrista paperella!!

Rispondi